Nel mutuo alla francese, non può esserci anatocismo

Non è concettualmente configurabile il fenomeno anatocistico con riferimento a mutuo con ammortamento c.d.alla francese, difettando – in sede genetica del negozio – il presupposto stesso dell’anatocismo, giacché il metodo di calcolo della tradizionale rata costante espressa nel piano di ammortamento si risolve in una formula più complessa di calcolo del futuro interesse corrispettivo da […]

Read More &#8594

La c.d. locazione a non domino

La carenza del potere di disporre del bene locato rende il contratto inopponibile al proprietario, non al conduttore che ha conseguito il godimento del bene a non domino, quindi la locazione conclusa dal proprietario apparente, salva l’ipotesi di detenzione illecita, è valida ed efficace ed il locatore è tenuto a soddisfare l’interesse della controparte a […]

Read More &#8594

Il cosiddetto “appalto di manodopera”

L’appalto è un contratto “di risultato” mediante il quale l’appaltatore si impegna, nei confronti del committente, contro un corrispettivo pattuito, a realizzare con rischio a proprio carico, un risultato predefinito facendo affidamento ed utilizzando la propria organizzazione imprenditoriale e, nell’ambito di questa, i propri dipendenti in piena e totale autonomia. Al contrario, si ha un […]

Read More &#8594

Responsabilità medica: l’onere della prova a carico delle parti

Nel giudizio avente ad oggetto l’accertamento della responsabilità del medico chirurgo per l’infelice esito di un intervento chirurgico, l’onere della prova si riparte tra attore e convenuto a seconda della natura dell’intervento effettuato, e precisamente: a) nel caso di intervento di difficile esecuzione, il medico ha l’onere di provare soltanto la natura complessa dell’operazione, mentre […]

Read More &#8594