L’illecita manipolazione dell’Euribor da parte delle banche comporta la nullità degli interessi a tasso variabile indicizzati con quel tasso di riferimento?

L’illecita manipolazione dell’Euribor nel periodo 2005-2008 da parte delle banche, come accertato dalla Commissione Antitrust Europea (dec. n. 8512 del 4 dicembre 2013) non comporta la nullità del patto che determini i tassi d’interesse in misura variabile determinata con riferimento al parametro dell’Euribor, giacché una intesa illecita volta a condizionare la determinazione periodica dei tassi […]

Read More &#8594

Erronea indicazione in contratto del TEG o TAEG: quid juris?

Il c.d. TEG (tasso effettivo globale) o TAEG (tasso annuo effettivo globale: i due termini s’intendono equivalenti) non è un tasso propriamente inteso, quanto piuttosto un indicatore sintetico del costo complessivo del finanziamento (ISC), diretto a consentire al cliente di conoscere preventivamente il costo totale effettivo del credito. La sua eventuale erronea indicazione, pertanto, costituisce […]

Read More &#8594

Mutuo bancario: le spese della polizza assicurativa concorrono a determinare il tasso usurario?

In materia di contratti di finanziamento, la inclusione delle spese derivanti dalla conclusione di una polizza assicurativa per il riscontro dell’eventuale usurarietà del tasso di interesse pattuito, è ammessa nel caso in cui il mutuatario dimostri, anche mediante presunzioni gravi, precise e concordanti, che la polizza aveva carattere obbligatorio ex art. 121 T.U.B., quanto meno, […]

Read More &#8594