Colpo di frusta: è risarcibile il danno di lieve entità non strumentalmente accertabile ovvero non oggettivamente riscontrabile?

Ai sensi dell’art. 139 Codice delle Assicurazioni private (D.Lgs. n. 209/2005), come modificato dall’art. 32 D.L. n. 1/2012 conv. in L. n. 27/2012, “le lesioni di lieve entità, che non siano suscettibili di accertamento clinico strumentalmente obiettivo, non possono dar luogo a risarcimento per danno biologico permanente”. Tale norma va tuttavia interpretata nel senso che […]

Read More &#8594

L’opposizione di terzo all’esecuzione: il punto

L’opposizione di terzo all’esecuzione (art. 619 cpc) è un’azione di accertamento negativo, diretta a vincere la presunzione “iuris tantum” di appartenenza al debitore dei beni staggiti nella casa di abitazione o nell’azienda dello stesso, mediante la prova della proprietà dell’opponente e la correlativa negazione del diritto del creditore di procedere alla loro espropriazione. L’opponente è […]

Read More &#8594

Risarcimento del danno: la liquidazione equitativa del quantum presuppone la certezza dell’an

In presenza di un danno incerto nella sua stessa esistenza storica, nessuna valutazione equitativa del giudice può avvenire ai sensi dell’art. 1226 cc, che richiama il concetto di equità integrativa per i casi in cui il danno non può essere provato nel suo preciso ammontare, ma nei quali l’integrazione equitativa deve pur sempre essere fondata […]

Read More &#8594

Risarcimento del danno: la liquidazione equitativa del quantum presuppone la certezza dell’an

In presenza di un danno incerto nella sua stessa esistenza storica, nessuna valutazione equitativa del giudice può avvenire ai sensi dell’art. 1226 cc, che richiama il concetto di equità integrativa per i casi in cui il danno non può essere provato nel suo preciso ammontare, ma nei quali l’integrazione equitativa deve pur sempre essere fondata […]

Read More &#8594

Opposizione di terzo all’esecuzione: la coincidenza fra la sede aziendale del terzo e del debitore

In tema di opposizione di terzo all’esecuzione (art. 619 cpc), in caso di coincidenza fra la sede aziendale del terzo e della debitore, il terzo è esonerato dalla dimostrazione dell’affidamento dei beni all’esecutato per titolo diverso dalla proprietà. Egli, però, resta comunque gravato degli altri oneri probatori, al pari di ogni altro terzo opponente. Tribunale […]

Read More &#8594