Risarcimento del danno: la liquidazione equitativa del quantum presuppone la certezza dell’an

In presenza di un danno incerto nella sua stessa esistenza storica, nessuna valutazione equitativa del giudice può avvenire ai sensi dell’art. 1226 cc, che richiama il concetto di equità integrativa per i casi in cui il danno non può essere provato nel suo preciso ammontare, ma nei quali l’integrazione equitativa deve pur sempre essere fondata […]

Read More &#8594

Revocatoria: la cessione a favore di familiari o conviventi fa scattare le presunzioni

La prova della “partecipatio fraudis” del terzo, necessaria ai fini dell’accoglimento dell’azione revocatoria ordinaria nel caso in cui l’atto dispositivo sia oneroso e successivo al sorgere del credito, può essere ricavata anche da presunzioni semplici, ivi compresa la sussistenza di un vincolo parentale tra il debitore e il terzo, quando tale vincolo renda estremamente inverosimile […]

Read More &#8594

Bollette di luce, acqua e gas: la rilevazione dei consumi mediante contatore è assistita da una mera presunzione semplice di veridicità

In tema di contratti di somministrazione (nella specie, fornitura di energia elettrica), la rilevazione dei consumi mediante contatore è assistita da una mera presunzione semplice di veridicità, sicché, in caso di contestazione, grava sul somministrante l’onere di provare che il contatore era perfettamente funzionante; con la conseguenza che l’onere di provare il corretto funzionamento del […]

Read More &#8594