Procedimento esecutivo: la prova della successione in blocco nel credito

La parte che agisce affermandosi successore a titolo particolare della parte creditrice originaria, in virtù di un’operazione di cessione in blocco ex art. 58 D.Lgs. n. 385/1993, ha l’onere di dimostrare l’inclusione del credito oggetto di causa nell’operazione di cessione in blocco, in tal modo fornendo la prova documentale della propria legittimazione sostanziale. In particolare, […]

Read More &#8594

La commissione di massimo scoperto

La commissione di massimo scoperto è la prestazione dovuta dal cliente in corrispettivo della disponibilità di moneta bancaria offertagli per lo scoperto ed è determinata secondo la percentuale convenuta sulla massima esposizione (accordata o fruita) in un dato arco temporale o sul differenziale tra l’accordato e il prelevato. Diversamente dall’interesse corrispettivo, che remunera il godimento […]

Read More &#8594

Mutuo fondiario: i principali “privilegi” sostanziali e processuali attribuiti dal TUB alla banca finanziatrice in deroga alla disciplina ordinaria

La disciplina del mutuo fondiario, contenuta nel Testo Unico Bancario (T.U.B. – D.Lgs. n. 385/1993), è caratterizzata da una serie di privilegi sostanziali e processuali attribuiti al finanziatore, alcuni dei quali di significativo impatto anche sui principi generali del processo esecutivo individuale e concorsuale, tra i quali: la facoltà di eleggere, ai fini dell’iscrizione ipotecaria, […]

Read More &#8594

Istanza di esibizione ex artt. 210 cpc e 119 T.U.B.

E’ inammissibile l’istanza di esibizione ex art. 210 cpc volta ad ottenere l’ordine nei confronti della banca convenuta in giudizio, di esibire la documentazione relativa ai contestati rapporti di conto corrente nel caso in cui l’ordine di esibizione abbia ad oggetto documenti direttamente accessibili dalla parte ex art. 119 D.Lgs. n. 385/1993, che tuttavia non […]

Read More &#8594