L’assenza dell’avvocato all’udienza di P.C.: quali conseguenze per la parte?

Nell’ipotesi in cui il procuratore della parte non si presenti all’udienza di precisazione delle conclusioni o, presentandosi, non precisi le conclusioni o le precisi in modo generico, vale la presunzione che la parte abbia voluto tenere ferme le conclusioni precedentemente formulate, dovendosi in tal caso far riferimento agli atti introduttivi del giudizio ed alle conclusioni […]

Read More &#8594

Che effetti produce la “riserva” di disconoscimento della scrittura privata

La scrittura privata si ha per riconosciuta se non viene disconosciuta tempestivamente dalla parte (art. 215 cpc), non essendo all’uopo sufficiente a prolungare detti termini di decadenza l’eventuale riserva di disconoscimento (Nel caso di specie, l’attore aveva dichiarato di disconoscere il documento prodotto dal convenuto con la propria comparsa di costituzione e risposta. Il disconoscimento […]

Read More &#8594

Opposizione decreto ingiuntivo: come si effettua la chiamata in causa di terzo?

L’opponente a decreto ingiuntivo che intenda chiamare un terzo in causa non può citarlo direttamente con la citazione, né chiedere il differimento della prima udienza (non ancora fissata), ma, con lo stesso atto di opposizione, deve necessariamente chiedere l’autorizzazione al giudice la quale – costituendo condizione dell’esercizio dell’azione verso il terzo – deve essere precedente […]

Read More &#8594

Qual è il valore probatorio dell’email (non certificata)?

Ai messaggi spediti e ricevuti mediante posta elettronica ordinaria (non certificata) va applicato il principio espresso in relazione alle comunicazioni via fax, incluse tra le riproduzioni meccaniche indicate (con elencazione non tassativa) dall’art. 2712 cc e formano piena prova dei fatti o delle cose rappresentate se colui contro il quale sono prodotti non ne disconosce […]

Read More &#8594

Il contenuto ed i limiti dell’obbligo della banca di consegnare al correntista la documentazione

L’obbligo della banca di consegnare al correntista la documentazione contrattuale (art. 119 co. 4 Tub) è circoscritto sia dal punto di vista temporale (dieci anni antecedenti la richiesta), sia dal punto di vista oggettivo (documentazione avente per oggetto operazioni di addebito/accredito). Tribunale di Modena (Siracusano), sentenza n. 553 del 5 aprile 2017

Read More &#8594