La tendenziale irrilevanza degli errores in procedendo

Non esiste un interesse all’astratta regolarità dell’attività giudiziaria, sicché la parte che intende far valere una nullità processuale deve indicare quale attività processuale le sia stata preclusa per effetto della denunciata nullità, verificandosi altrimenti la sanatoria degli atti nulli. Tribunale di Modena (Vaccaro), sentenza n. 1266 del 17 settembre 2021

Read More &#8594

La nullità della procura alle liti di società rilasciata con firma illegibile e senza indicazione della carica sociale

È nulla la procura alle liti della società, rilasciata con firma illegibile da soggetto genericamente indicato come “legale rappresentante” della stessa, stante l’incertezza dell’identità del sottoscrittore. Tale nullità (relativa), non rilevabile d’ufficio ma su eccezione di parte (art. 156 cpc) è tuttavia sanabile con la precisazione del nome del sottoscrittore della procura, che il difensore […]

Read More &#8594

La nullità (ma non l’inesistenza) della notifica è sanata dalla costituzione del destinatario, anche se fatta al solo fine di far valere il vizio

La notificazione, anche se nulla (art. 160 cpc), non impedisce la valida instaurazione del rapporto processuale, qualora il destinatario si costituisca, verificandosi, in tale ultima ipotesi, la sanatoria della nullità per raggiungimento dello scopo cui l’atto era diretto, ai sensi dell’art. 156 cpc co. 3, anche quando la costituzione avvenga al solo scopo di far […]

Read More &#8594

Per la notifica di atti giudiziari in Europa è sufficiente una semplice raccomandata con avviso di ricevimento

L’art. 14 reg. CE n. 1393/2007 consente la notifica degli atti giudiziari a persone residenti in uno Stato membro dell’Unione Europea direttamente con la spedizione postale di una raccomandata dotata di avviso di consegna o con un «mezzo equivalente» che offra eguali garanzie di certezza e affidabilità. La validità del procedimento non può essere subordinata […]

Read More &#8594