La notifica tempestiva dell’impugnazione ad uno solo dei litisconsorti necessari

La notifica dell’impugnazione relativa a cause inscindibili -sia nell’ipotesi di litisconsorzio necessario sostanziale che processuale- eseguita nei confronti di uno solo dei litisconsorti nei termini di legge, introduce validamente il giudizio di gravame nei confronti di tutte le altre parti, ancorché l’atto di impugnazione sia stato a queste tardivamente notificato; in tal caso, infatti, l’atto […]

Read More &#8594

Nella revocatoria di un trust, il trustee è sempre litisconsorte necessario

Nell’azione revocatoria ordinaria, avente ad oggetto l’inefficacia dell’atto costitutivo di un trust, il trustee è sempre litisconsorte necessario in quanto unico soggetto titolare nei rapporti con i terzi dei diritti conferiti e che ha la disponibilità del diritto, seppure in esecuzione del programma stabilito in sede di trust, da cui discende la necessità della integrazione […]

Read More &#8594

In grado d’appello, l’intervento adesivo volontario di un terzo determina sempre un litisconsorzio necessario processuale

In caso di intervento adesivo volontario (art. 105 cpc), pur essendo le cause scindibili, si configura un litisconsorzio necessario processuale in grado d’appello con conseguente obbligo di integrazione del contraddittorio nei confronti dell’intervenuto, a pena di inammissibilità dell’impugnazione (art. 331 cpc). Tribunale di Modena (Grandi), sentenza n. 83 del 25 gennaio 2022

Read More &#8594

Il giudizio di accertamento (in senso stretto) può riguardare la paternità di un’opera d’arte?

La paternità di un’opera d’arte costituisce un fatto, quindi non può essere oggetto di un’azione di accertamento avanti al giudice, che salvo i casi eccezionalmente previsti dalla legge, non può infatti avere ad oggetto una mera situazione di fatto, ma deve tendere all’accertamento di un diritto che sia già sorto, in presenza di un pregiudizio […]

Read More &#8594