La media-conciliazione è un limite eccezionale alla regola generale dell’accesso diretto alla Giustizia (che non riguarda revocatoria e simulazione)

La mediazione cd. obbligatoria, prevista dall’art. 5, co. 1, D.Lgs. n. 28/2010, costituisce una limitazione alla regola generale dell’accesso diretto alla Giustizia, e, come tutte le ipotesi di giurisdizione cd. condizionata, costituisce quindi una norma eccezionale non suscettibile di interpretazione estensiva o analogica. Ne consegue che l’azione revocatoria ex art. 2901 cc – così come […]

Read More &#8594

Azione di simulazione: il rapporto di parentela tra le parti non basta a soddisfare l’onere della prova

Secondo le norme generali in materia di distribuzione dell’onere della prova, chi agisce per ottenere la dichiarazione di simulazione del contratto o dell’atto di donazione ha l’onere di dimostrare la sussistenza dell’accordo simulatorio, ovvero di provare le controdichiarazioni con cui le parti hanno manifestato una volontà effettiva divergente da quella manifestata nell’atto apparentemente stipulato. In […]

Read More &#8594

Azione di simulazione: il rapporto di parentela tra le parti non basta a soddisfare l’onere della prova

Secondo le norme generali in materia di distribuzione dell’onere della prova, chi agisce per ottenere la dichiarazione di simulazione del contratto o dell’atto di donazione ha l’onere di dimostrare la sussistenza dell’accordo simulatorio, ovvero di provare le controdichiarazioni con cui le parti hanno manifestato una volontà effettiva divergente da quella manifestata nell’atto apparentemente stipulato. In […]

Read More &#8594

La media-conciliazione è un limite eccezionale alla regola generale dell’accesso diretto alla Giustizia (che non riguarda revocatoria e simulazione)

La mediazione cd. obbligatoria, prevista dall’art. 5, co. 1, D.Lgs. n. 28/2010, costituisce una limitazione alla regola generale dell’accesso diretto alla Giustizia, e, come tutte le ipotesi di giurisdizione cd. condizionata, costituisce quindi una norma eccezionale non suscettibile di interpretazione estensiva o analogica. Ne consegue che l’azione revocatoria ex art. 2901 cc – così come […]

Read More &#8594

Compravendita apparente: la donazione è valida solo se al rogito “simulato” abbiano partecipato due testimoni

In tema di simulazione, se le parti hanno voluto concludere un contratto diverso da quello apparente, ha effetto tra esse il contratto dissimulato purché ne sussistano i requisiti di sostanza e di forma (art. 1414 cc). Conseguentemente, nel caso di compravendita che dissimuli donazione, questa è nulla allorché non sia stata stipulata per atto pubblico […]

Read More &#8594