L’atto di precetto può essere sottoscritto anche dalla parte personalmente o da un suo rappresentante sostanziale (non necessariamente avvocato)

L’atto di precetto, non contenendo alcuna domanda giudiziale, può essere validamente sottoscritto dalla parte, oppure da un suo procuratore “ad negotia”, ovvero da qualsiasi legale. Il precetto, infatti – pur rientrando tra gli atti di parte il cui contenuto e la cui sottoscrizione sono regolati dall’art. 125 cpc – non costituisce atto introduttivo di un […]

Read More &#8594

La mancanza di una delle formalità previste dall’art. 140 cpc comporta inesistenza o nullità della notifica?

Le formalità previste dall’art. 140 cpc (deposito dell’atto nella casa comunale, affissione dell’avviso di deposito alla porta dell’abitazione, spedizione al destinatario dell’atto della raccomandata con avviso di ricevimento) hanno tutte carattere essenziale, ma la mancanza di una delle stesse, non comporta la inesistenza della notificazione (come si riteneva in passato) bensì di sua nullità, come […]

Read More &#8594

Per la notifica di atti giudiziari in Europa è sufficiente una semplice raccomandata con avviso di ricevimento

L’art. 14 reg. CE n. 1393/2007 consente la notifica degli atti giudiziari a persone residenti in uno Stato membro dell’Unione Europea direttamente con la spedizione postale di una raccomandata dotata di avviso di consegna o con un «mezzo equivalente» che offra eguali garanzie di certezza e affidabilità. La validità del procedimento non può essere subordinata […]

Read More &#8594