La notifica dell’impugnazione effettuata alla parte personalmente e non al suo procuratore domiciliatario è nulla o inesistente?

La notifica dell’impugnazione effettuata alla parte personalmente e non al suo procuratore nel domicilio, dichiarato o eletto, determina la nullità e non l’inesistenza della notifica. Conseguentemente, tale vizio è sanato ex tunc, per raggiungimento dello scopo, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 156 cpc co. 3, in ipotesi di costituzione in giudizio […]

Read More &#8594

[SS.UU.] Omessa notifica per fatto non imputabile al richiedente: quid juris?

Nel caso in cui la notificazione di un atto processuale da compiere entro un termine perentorio non si concluda positivamente per circostanze non imputabili al richiedente, quest’ultimo, ove se ne presenti la possibilità, ha la facoltà e l’onere di richiedere la ripresa del procedimento notificatorio, e la conseguente notificazione, ai fini del rispetto del termine, […]

Read More &#8594

Le notifiche-covid (con avviso di ricevimento non sottoscritto dal destinatario) godono di fede privilegiata?

Gli avvisi di ricevimento fanno piena prova circa le attività che in essi risultano compiute dall’agente notificatore, ivi compresa, per le notifiche “COVID” (che prescindono dalla sottoscrizione del destinatario, essendo per legge sufficiente quella dell’agente postale), quella relativa al preventivo accertamento della presenza del destinatario o di persona abilitata al ritiro. Tribunale di Modena (Pagliani), […]

Read More &#8594

La prova della notifica della cartella esattoriale

In tema di notifica della cartella esattoriale ex art. 26, comma 1, seconda parte, D.P.R. n. 602/1973, la prova del perfezionamento del procedimento di notificazione e della relativa data è assolta mediante la produzione dell’avviso di ricevimento, non essendo necessario che l’agente della riscossione produca la cartella di pagamento (rectius, della relata compilata secondo l’apposito […]

Read More &#8594