L’azione di simulazione e quella revocatoria possono essere proposte nello stesso giudizio

L’azione di simulazione (assoluta o relativa) e quella revocatoria, pur diverse per contenuto e finalità, possono essere proposte entrambe nello stesso giudizio in forma alternativa tra loro o, anche, eventualmente in via subordinata l’una all’altra, senza che la possibilità di esercizio dell’una precluda la proposizione dell’altra. L’unica differenza tra la formulazione delle due domande in […]

Read More &#8594

La prova (tra le parti) della simulazione della quietanza

In materia di simulazione (art. 1414 cc), non sono ammissibili tra le parti (art. 1417 cc) la prova testimoniale e quella per presunzioni della simulazione assoluta della quietanza, che dell’avvenuto pagamento costituisce documentazione scritta, ciò impedito dall’art. 2726 cc estensivo al pagamento del divieto previsto dall’art. 2722 cc (Nella specie trattavasi di atto pubblico di […]

Read More &#8594

Vendita “apparente” di bene immobile: per la simulazione non basta provare che l’alienante sia rimasto ad abitare nell’appartamento

Ai fini della dichiarazione di simulazione del contratto di compravendita immobiliare, non è sufficiente allegare e dimostrare che attraverso l’alienazione del bene il debitore abbia inteso sottrarlo alla garanzia generica dei creditori, essendo necessaria la prova dell’apparenza del trasferimento del diritto, giacché l’intento di frodare le ragioni dei creditori non determina, necessariamente, l’apparenza del trasferimento […]

Read More &#8594

La prova della simulazione di contratto redatto per iscritto

In tema di simulazione, se il contratto è stato redatto per iscritto, tra le parti trova applicazione la regola generale secondo la quale la prova della simulazione, sia essa assoluta o relativa, può essere data soltanto mediante la cosiddetta controdichiarazione, costituente atto di riconoscimento o di accertamento della simulazione avente carattere negoziale, che può essere […]

Read More &#8594

E’ ammissibile l’azione di simulazione della separazione personale dei coniugi?

Pur non potendosi dubitare della natura negoziale (quand’anche non contrattuale) dell’accordo che dà sostanza e fondamento alla separazione consensuale tra coniugi, e pur non essendo ravvisabile, nell’atto di omologazione, una funzione sostitutiva o integrativa della volontà delle parti o di governo dell’autonomia dei coniugi, è da escludere l’impugnabilità per simulazione dell’accordo di separazione una volta […]

Read More &#8594