La simulazione si compone del contratto con cui le parti creano un’apparenza giuridica

La simulazione si compone del contratto con cui le parti creano un’apparenza giuridica (accordo simulato) e una controdichiarazione costitutiva della fittizietà del contratto in cui le parti indicano quali siano gli effetti realmente voluti. La divergenza tra la loro volontà e la sua manifestazione è consapevolmente preordinata a un fine ulteriore. La simulazione è assoluta […]

Read More &#8594

La simulazione si compone di due contratti

La simulazione si compone del contratto con cui le parti creano un’apparenza giuridica (accordo simulato) e una controdichiarazione costitutiva della fittizietà del contratto in cui le parti indicano se e quali siano gli effetti realmente voluti (nessuno, nel caso di simulazione assoluta). La divergenza tra la loro volontà e la sua manifestazione è consapevolmente preordinata […]

Read More &#8594

[IMPORTANTE] Mutatio ed emendatio libelli: le ‘nuove’ preclusioni processuali

Alla luce della più recente giurisprudenza di legittimità, ai fini delle preclusioni processuali di cui all’art. 183 cpc in combinato disposto con l’art. 189 cpc, le domande giudiziarie devono distinguersi in: – “precisate“, ovvero le stesse domande introduttive non modificate nei loro elementi identificativi, ma semplicemente meglio definite, puntualizzate, circostanziate, chiarite: tali domande sono ammissibili […]

Read More &#8594

Locazione abitativa simulata da comodato: i limiti probatori per la parte che voglia dimostrare di essere conduttore e non comodatario

Posto che la locazione abitativa deve essere redatta per iscritto a pena di invalidità (art. 1, co. 4, L. n. 431/1998), al di fuori delle ipotesi di illiceità (art. 1417 cc) ed in difetto di confessione (art. 2733 cc) o giuramento (art. 2738 cc), la prova di una sua asserita simulazione (art. 1414 cc) rimane […]

Read More &#8594