Il contratto di mutuo si perfeziona se la somma è versata su un deposito cauzionale infruttifero a garanzia di obbligazioni del mutuatario?

Ai fini del perfezionamento del contratto di mutuo, avente natura reale ed efficacia obbligatoria, l’uscita del denaro dal patrimonio dell’istituto di credito mutuante, e l’acquisizione dello stesso al patrimonio del mutuatario, costituisce effettiva erogazione dei fondi, anche se parte delle somme sia versata dalla banca su un deposito cauzionale infruttifero destinato ad essere svincolato in […]

Read More &#8594

Il mutuo è un contratto reale ma la consegna materiale della somma non è indispensabile

Il mutuo è un contratto reale che quindi si perfeziona con la consegna della somma data a mutuo che è elemento costitutivo del contratto, ma, ai fini del perfezionamento della fattispecie negoziale non occorre la materiale e fisica traditio del denaro nelle mani del mutuatario, risultando, al riguardo, sufficiente che questi ne acquisisca anche solo […]

Read More &#8594

CTU contabile: gli accorgimenti per evitare che sia ritenuta “esplorativa”

Con riguardo alla misura di tali addebiti e alla capitalizzazione trimestrale degli interessi, quando la parte chieda consulenza tecnica d’ufficio su base documentale, il giudice non può qualificare esplorativa l’indagine sol perché i documenti non sufficienti, tenuto conto che al consulente tecnico d’ufficio è consentito di acquisire ogni elemento necessario. Sempre però sul presupposto che […]

Read More &#8594

Cosa deve allegare e provare il correntista che agisca per la ripetizione dell’indebito nei confronti della banca

Il correntista che agisca per la ripetizione dell’indebito nei confronti della banca è tenuto ad allegare in modo specifico e provare i fatti costitutivi della pretesa creditoria azionata ed ha l’obbligo di produrre i contratti e gli estratti conto ricevuti dalla banca nel corso del rapporto, tenuto conto che, ai sensi dell’art. 119 TUB, il […]

Read More &#8594