La disciplina antiusura si applica agli interessi moratori

La disciplina antiusura si applica agli interessi moratori, intendendo essa sanzionare la pattuizione di interessi eccessivi convenuti al momento della stipula del contratto quale corrispettivo per la concessione del denaro, ma anche la promessa di qualsiasi somma usuraria sia dovuta in relazione al contratto concluso. Anche in corso di rapporto sussiste l’interesse ad agire del […]

Read More &#8594

La commissione di massimo scoperto

La commissione di massimo scoperto è la prestazione dovuta dal cliente in corrispettivo della disponibilità di moneta bancaria offertagli per lo scoperto ed è determinata secondo la percentuale convenuta sulla massima esposizione (accordata o fruita) in un dato arco temporale o sul differenziale tra l’accordato e il prelevato. Diversamente dall’interesse corrispettivo, che remunera il godimento […]

Read More &#8594

Un controcredito verso il Fallimento può essere fatto valere in sede ordinaria e senza previa ammissione al passivo?

Sussiste il diritto del debitore ad eccepire in compensazione un proprio credito verso il fallimento nel giudizio promosso dal curatore volto al recupero di un credito del fallito nell’ipotesi in cui si tratti di pretesa volta a paralizzare in tutto o in parte le richieste del fallimento, senza necessità di preventiva ammissione e verifica del […]

Read More &#8594

La CTU esplorativa, ovvero preordinata alla ricerca di elementi e fatti non provati

La consulenza tecnica d’ufficio costituisce un mezzo di ausilio per il giudice, volto alla più approfondita conoscenza dei fatti già provati dalle parti, la cui interpretazione richiede nozioni tecnico-scientifiche, e non un mezzo di soccorso volto a sopperire all’inerzia delle parti. Ne consegue che, qualora la consulenza d’ufficio sia richiesta per acquisire documentazione che la […]

Read More &#8594