Accertamento – metodo induttivo “puro” – lacune nei prospetti delle rimanenze – discrezionalità di scelta del metodo di accertamento – legittimità dell’avviso di accertamento.

È legittimo ricorrere all’accertamento induttivo “puro” quando vi siano delle lacune nei prospetti delle rimanenze (nella specie, taluni beni erano privi dell’indicazione del loro valore). L’Amministrazione finanziaria ha il potere/dovere di optare per il metodo di accertamento che, meglio degli altri, riesca ad individuare la reale capacità contributiva del contribuente. Tale scelta è discrezionale ed […]

Read More &#8594

Accertamento – metodo analitico-induttivo – giacenze – presunzione di vendita in nero – complessiva inattendibilità della contabilità di magazzino – difetto di prova – illegittimità dell’avviso di accertamento.

Le circostanze legittimanti l’accertamento analitico-induttivo sono tassativamente elencate dal legislatore, che ha circoscritto l’utilizzo di tale metodo di accertamento a determinate fattispecie connotate da comportamenti del contribuente tali da ostacolare l’esercizio dei poteri di accertamento. La presenza di scritture contabili formalmente regolari non esclude la possibilità di ricorrere all’accertamento analitico-induttivo, ma occorre pur sempre che […]

Read More &#8594

Notificazioni – cittadino iscritto all’AIRE – deposito presso la casa comunale – presupposto – non sussiste – nullità della notificazione.

È nulla la notificazione verso un cittadino iscritto all’AIRE eseguita mediante deposito presso la casa comunale ex art. 60 D.P.R. n. 600/1973, se il messo notificante, prima di procedere con tale deposito, non ha atteso di conoscere l’esito della spedizione della raccomandata internazionale relativa all’atto impositivo. In effetti, l’equiparazione della conoscenza formale dell’atto notificato a […]

Read More &#8594

Processo tributario – litisconsorzio necessario – costi societari esistenti ma non inerenti – infondatezza dell’accertamento.

Nel processo tributario, il litisconsorzio necessario originario che, nel caso di rettifica delle dichiarazioni dei redditi delle società di persone e delle associazioni, sussiste tra la società e tutti i soci della stessa, ricorre anche nei confronti del socio accomandante di una società in accomandita semplice, incidendo l’accertamento a carico di quest’ultima società anche sull’imputazione […]

Read More &#8594

IRPEF – presunzione di distribuzione di utili extracontabili – doppia imposizione – esclusione.

Il divieto di doppia imposizione postula la reiterata applicazione della medesima imposta in dipendenza dello stesso presupposto. Tale condizione non si verifica in caso di duplicità meramente economica di prelievo sullo stesso reddito, come quella che si realizza, in caso di partecipazione al capitale di una società di capitali, con la tassazione del reddito sia […]

Read More &#8594