L’albergatore deve garantire l’incolumità fisica del cliente

Nel contratto d’albergo (come nel trasporto o nella prestazione di servizi di ristorazione) l’albergatore è tenuto ad assicurare l’incolumità fisica del cliente quale effetto naturale del negozio ex art. 1374 cc e art. 32 Cost., sicché risponde dei danni dovuti a parassiti (Nella specie, trattavasi di cimex lectularius, volgarmente bed-bug, artropode ectoparassita ematofago dell’uomo, che […]

Read More &#8594

Il medico ha l’obbligo di informare compiutamente il paziente circa l’intervento da eseguire

È obbligo del sanitario fornire al paziente tutte le informazioni scientificamente possibili inerenti le terapie mediche o chirurgiche che si intendono eseguire, con le relative modalità e conseguenze, con il solo limite dei rischi imprevedibili che escludono comunque il nesso di causalità tra l’intervento trattamento e l’evento lesivo. L’omissione dell’informazione integra la privazione della libertà […]

Read More &#8594

La liquidazione del danno biologico di lieve entità

In ipotesi di danno alla persona c.d. “micropermanente” (menomazioni all’integrità psicofisica fino a 9 punti di invalidità), per motivi di omogeneità del trattamento risarcitorio, la relativa liquidazione può avvenire mediante applicazione analogica dell’art. 139 del D.Lgs. n. 209/2005, per quanto la disposizione sia dettata per lesioni di lievi entità “derivanti dai sinistri conseguenti alla circolazione […]

Read More &#8594

La tutela codicistica del danno biologico

Il danno biologico, quale danno alla salute, rientra a pieno titolo, per il disposto dell’art. 32 Cost., tra i valori della persona umana considerati inviolabili dalla Costituzione, sicché la sua tutela è apprestata dall’art. 2059 cc e non dall’art. 2043 cc, che attiene esclusivamente ai danni patrimoniali. Tribunale di Modena (Ramacciotti), sentenza n. 2042 del […]

Read More &#8594