Escluso l’acquisto per accessione invertita se non è disposto dall’autorità giudiziaria: l’opposizione per asserita occupazione di fondo attiguo ex art. 938 cc non giustifica la sospensione del processo esecutivo

Nell’acquisto per accessione invertita, ex art. 938 cc, l’attribuzione al costruttore della proprietà dell’edificio e del suolo occupato va necessariamente disposta dall’autorità giudiziaria – tenuta alla previa verifica del presupposto soggettivo della buona fede, senza il quale l’attribuzione non può disporsi – e la relativa pronuncia è di tipo costitutivo, e quindi con effetti ex […]

Read More &#8594

Escluso l’acquisto per usucapione del terreno della moglie esecutata: l’opposizione del marito per occupazione di terreno di proprietà della moglie non giustifica la sospensione del processo esecutivo

L’opposizione proposta dal terzo confinante, marito dell’esecutata, per aver costruito un manufatto su parte del terreno di proprietà della moglie, non giustifica la sospensione del processo esecutivo in quanto dovrebbe escludersi l’eventuale acquisto per usucapione del terreno altrui su cui detta costruzione in tesi parzialmente insiste, poiché il tempo necessario ad usucapire resta sospeso fra […]

Read More &#8594

Non giustifica la sospensione del processo esecutivo la parziale occupazione del terreno da parte del marito dell’esecutata

L’opponente terzo confinante, marito dell’esecutata, occupante parte del terreno aggiudicato, già di proprietà della moglie, non è né proprietario, né comproprietario di parte del bene aggiudicato. In prospettiva, appare improbabile che ottenga il riconoscimento di una diritto opponibile al creditore pignorante e, di conseguenza, all’aggiudicatario (art. 2919 cc). Ne consegue il rigetto dell’istanza di sospensione. […]

Read More &#8594

Mancato riconoscimento del 41 TUB richiesto dal procedente: reclamabile al giudice dell’esecuzione ex art. 591 ter cpc

In caso di richiesta di pagamento diretto ex art. 41 TUB, il delegato B) deve attenersi alle direttive di delega e, quindi, determinare in via prudenziale le spese prevalenti passate e future, a prevedere il pagamento diretto al creditore fondiario del residuo saldo da parte dell’aggiudicatario, offrendogli le informazioni a tal fine necessari Contenuti riservati […]

Read More &#8594

Prezzo di aggiudicazione inferiore rispetto alla precedente gara revocata per vizi formali: quando il GE può indire nuova gara?

In astratto è inibita al GE la possibilità di vanificare l’esito di una gara regolare. La facoltà di indire nuova gara, prevista dall’art. 572 cpc co. 3 in caso di prezzo offerto “inferiore al prezzo stabilito nell’ordinanza di vendita in misura non superiore a un quarto” e di prognosi positiva di “seria possibilità di conseguire […]

Read More &#8594