Condanna alle spese legali: i presupposti per il rimborso delle spese del proprio CTP

Le spese processuali seguono la soccombenza intesa quale declinazione del principio di causalità (art. 91 cpc). In particolare, la condanna del soccombente alla rifusione del compenso corrisposto al consulente tecnico dalla controparte esige la prova dell’esborso o dell’assunzione della relativa obbligazione, che può essere data con la produzione della fattura emessa dal perito. Tribunale di […]

Read More &#8594

Il rimborso dei libretti postali di risparmio e dei buoni postali fruttiferi

Ai libretti postali di risparmio e ai buoni postali fruttiferi (anche se emessi in data anteriore all’anno 2001), non si applica l’art. 187 D.P.R. n. 256/1989, secondo cui, in caso di decesso dell’originario titolare o contitolare, il relativo rimborso possa essere eseguito esclusivamente in favore di tutti gli aventi diritto, ovvero cointestatari e loro eredi, […]

Read More &#8594

Il vizio di legittimazione processuale può essere rilevato in ogni stato e grado del processo

Il vizio di legittimazione processuale (art. 81 cpc) può essere rilevato in ogni stato e grado del processo, mentre la titolarità della situazione giuridica controversa è impermeabile all’esame d’ufficio del giudice, configurando una questione di merito che rientra nel potere dispositivo e nell’onere probatorio della parte interessata, quindi soggiace alle preclusioni assertive di cui all’art. […]

Read More &#8594

Sulla capacità c.d. suppletiva del fallito

Il fallimento importa incapacità del fallito non assoluta ma relativa alla massa dei creditori, sicché il fallito conserva capacità – c.d. suppletiva – non solo per le azioni aventi contenuto personale ma anche per quelle aventi contenuto patrimoniale nel caso in cui, in ordine ai rapporti che le suffragano, gli organi fallimentari siano volutamente inerti. […]

Read More &#8594