[SS.UU.] La prappresentanza sostanziale è altro rispetto alla rappresentanza tecnica nel processo

Il difetto di rappresentanza sostanziale (volontaria ex art. 1387 cc, organica con riferimento agli enti, necessaria con riferimento ai soggetti privi di capacità di agire), che nel processo si traduce nella mancanza di una delle condizioni dell’azione, può essere sanato in ogni stato e grado del giudizio mediante la costituzione del soggetto legittimato, il quale […]

Read More &#8594

Investimenti finanziari da parte della società: la dichiarazione del legale rappresentante che la società amministrata dispone della competenza e dell’esperienza richieste

La dichiarazione formale sottoscritta dal legale rappresentante, in cui si affermi che la società amministrata dispone della competenza e dell’esperienza richieste in materia di operazioni in strumenti finanziari, vale ad esonerare l’intermediario dall’obbligo di effettuare per suo conto ulteriori verifiche al riguardo, gravando sull’investitrice l’onere di provare che, invece, elementi in contrario emergevano dalla documentazione […]

Read More &#8594

Mediazione obbligatoria: ai fini della condizione di procedibilità, la parte deve comparire personalmente, ovvero mediante rappresentante munito di procura sostanziale AUTENTICATA DAL NOTAIO (perché il difensore è privo del relativo potere certificatorio, non trattandosi di procura alle liti)

Ai fini dell’effettività del tentativo di mediazione (artt. 5 e 8 D.Lgs. n. 28/2010), sì da potersi considerare realizzata la condizione di procedibilità della domanda, è necessario che al primo incontro fissato davanti al mediatore la parte interessata alla già proposta o proponenda domanda giudiziale compaia personalmente, ovvero a mezzo rappresentante, anche coincidente con il […]

Read More &#8594

Il falsus procurator della società

Affinchè il contratto concluso dal falsus procurator possa ritenersi efficace nei confronti del rappresentato, il terzo deve avere confidato senza colpa sulla situazione di apparenza. Viceversa, l’apparenza non ricorre laddove il terzo avrebbe dovuto riconoscere la situazione reale se avesse mantenuto un contegno normalmente diligente. In particolare, l’apparenza non rileva quando la situazione reale fosse […]

Read More &#8594