Il comportamento formalmente legittimo ma contrario a buona fede costituisce abuso del diritto


Affinché un diritto potestativo sia legittimamente esercitato e non configuri un comportamento contrario a buona fede, è necessario che l’esercizio in concreto, pur formalmente rispettoso di quanto previsto dal contratto o dalla legge, non comporti una sproporzione ingiustificata tra il beneficio del titolare del diritto e quello a cui è soggetta la contropa [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(01) Capo I - Disposizioni preliminari (artt. 1173-1175 cc), (03) Capo III - Della condizione nel contratto (artt. 1353-1361 cc), (04) Capo IV - Dell'interpretazione del contratto (artt. 1362-1371 cc), (05) Capo V - Degli effetti del contratto (artt. 1372-1386 cc), (14) Capo XIV - Della risoluzione del contratto (artt. 1453-1469 cc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.