TARI – rifiuti speciali – conferiti in proprio dall’utenza – esenzione – spettanza.

Sono esenti dalla TARI le superfici che non gravano sul Comune per gli oneri di smaltimento dei rifiuti in quanto producono rifiuti speciali che vengono conferiti in proprio dall’utenza. Quando il contribuente prova che i locali ove vengono prodotti i rifiuti speciali sono individuabili e distinti rispetto a quelli dove si producono i rifiuti comuni, […]

Read More &#8594

IRPEF – agevolazioni – riqualificazione energetica – comunicazione ENEA – omissione – disconoscimento o decadenza dal beneficio – esclusione – immobili locati dall’impresa – spettanza – illegittimità dell’atto impugnato.

Ai fini della detrazione delle spese di riqualificazione energetica, la comunicazione all’ENEA consiste in un adempimento meramente formale, che non riveste alcun ruolo ai fini delle attività di controllo, per cui la mancanza della stessa non comporta la decadenza dal beneficio, bensì l’applicazione della sanzione fissa ex art. 11, D.Lgs. n. 471/1997. In effetti, nella […]

Read More &#8594

IVA – somministrazione di manodopera irregolare – contratto di appalto simulato – fatture di appalto – indetraibilità.

Nella fattispecie in cui un contratto di somministrazione di manodopera irregolare sia stato schermato da un contratto di appalto di servizi, la fatturazione delle prestazioni rese da parte del somministratore non legittima la detrazione dell’IVA, indipendentemente dalle sorti civilistiche del rapporto tra i lavoratori e il somministratore. Commissione Tributaria Provinciale di Modena, sez. III (pres. […]

Read More &#8594

Riscossione – prescrizione – termini – cartella di pagamento non impugnata – conversione del termine – esclusione.

La scadenza del termine perentorio stabilito per opporsi o impugnare un provvedimento amministrativo non determina la conversione del termine di prescrizione breve in ordinario. Pertanto, nel caso in cui la cartella di pagamento non sia stata impugnata, la prescrizione del credito tributario iscritto a ruolo è differenziata a seconda del tributo. In particolare, IVA, IRPEF, […]

Read More &#8594

Accertamento – metodo analitico-induttivo – giacenze – presunzione di vendita in nero – complessiva inattendibilità della contabilità di magazzino – difetto di prova – illegittimità dell’avviso di accertamento.

Le circostanze legittimanti l’accertamento analitico-induttivo sono tassativamente elencate dal legislatore, che ha circoscritto l’utilizzo di tale metodo di accertamento a determinate fattispecie connotate da comportamenti del contribuente tali da ostacolare l’esercizio dei poteri di accertamento. La presenza di scritture contabili formalmente regolari non esclude la possibilità di ricorrere all’accertamento analitico-induttivo, ma occorre pur sempre che […]

Read More &#8594