Divorzio: inammissibile la revisione delle condizioni atipiche, anche su domanda congiunta

Il giudizio di divorzio si caratterizza per un suo tipico tema decisorio, un contenuto necessario ed uno meramente eventuale. È inammissibile il ricorso per revisione delle condizioni di divorzio per la parte riguardante questioni estranee alle statuizioni tipiche del giudizio divorzile, come l’accollo del mutuo per un trasferimento immobiliare, previsto nelle condizioni di divorzio congiunto. […]

Read More &#8594

Modifica delle condizioni economiche di separazione: irrilevanti peggioramenti temporanei delle condizioni di salute

In tema di modifica delle condizioni di separazione sono irrilevanti eventuali peggioramenti temporanei delle condizioni di salute, sia del coniuge obbligato che dell’avente diritto, che restano privi di valore probatorio in ordine a sopravvenuti mutamenti definitivi della capacità contributiva o delle esigenze dell’avente diritto. Tribunale di Modena (Pagliani) ordinanza n. 290 del 1° febbraio 2017

Read More &#8594

I presupposti dell’assegno di divorzio

In tema di assegno di divorzio, la determinazione dell’assegno presuppone in primo luogo che l’avente diritto non abbia mezzi adeguati o comunque non possa procurarseli per ragioni oggettive, in relazione al tenore di vita goduto in costanza di matrimonio. Va, quindi, preliminarmente accertata l’impossibilità di procurarsi adeguati mezzi di sostentamento per ragioni oggettive. Il diritto […]

Read More &#8594

Procedimento di divorzio: i presupposti per la modifica del provvedimento presidenziale da parte del giudice istruttore

Nel procedimento di divorzio, il potere di modifica previsto per il giudice istruttore dall’art. 4, 8° c., L. n. 898/1970, consente di riformare l’ordinanza presidenziale nel senso di attribuire, verificatine i presupposti, un assegno provvisorio al coniuge avente diritto, in base al criterio cardine della materia, riassumibile nel principio “rebus sic stantibus” e sostanziantesi nella […]

Read More &#8594

La modifica delle condizioni di separazione da parte del giudice del divorzio

Nel procedimento di divorzio, il giudice istruttore del procedimento di divorzio è competente a decidere per la modifica delle condizioni della separazione personale dei coniugi, anche con riferimento all’assegno per il coniuge economicamente più debole, quando sia pendente il procedimento per divorzio giudiziale, senza necessità di avviare un procedimento camerale ai sensi dell’art. 710 cpc. […]

Read More &#8594