Assegno divorzile una tantum: improponibile qualunque forma di revisione, anche su ricorso congiunto


Con l’assegno divorzile in unica soluzione (c.d. una tantum), le parti definiscono tra loro ogni questione patrimoniale, distaccando definitivamente le reciproche fortune, sicché non possono poi modificarne la misura in aumento o in diminuzione, né affiancarvi un assegno periodico, neppure adducendo eventi sopravvenuti (art. 5, co. 8, [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(01) Capo I - Della separazione personale dei coniugi (artt. 706-711 cpc), L. n. 898 del 1970 (Legge Divorzio)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment