Forma ad substantiam e c.d. contratto monofirma: la produzione in giudizio integra il requisito della sottoscrizione

I contratti bancari (nella specie: mutuo) devono rivestire la forma scritta a pena di nullità (art. 117 TUB). La produzione in giudizio di detti contratti, ad opera della parte che non aveva sottoscritto, costituisce equipollente della sottoscrizione mancante e risulta quindi rispettato il requisito della forma scritta. Tribunale di Modena (Siracusano), sentenza n. 570 del […]

Read More &#8594

Forma ad substantiam e c.d. contratto monofirma: la produzione in giudizio integra il requisito della sottoscrizione

I contratti bancari (nella specie: mutuo) devono rivestire la forma scritta a pena di nullità (art. 117 TUB). La produzione in giudizio di detti contratti, ad opera della parte che non aveva sottoscritto, costituisce equipollente della sottoscrizione mancante e risulta quindi rispettato il requisito della forma scritta. Tribunale di Modena (Grandi), sentenza n. 546 del […]

Read More &#8594

La CMS e la CMU

La Commissione di Massimo Scoperto (C.S.M.), ora denominato disciplina della remunerazione degli affidamenti (art. 117 bis TUB), è il corrispettivo pagato dal cliente per compensare l’intermediario dell’onere di dovere essere sempre in grado di fronteggiare una rapida espansione nell’utilizzo dello scoperto del conto. Tale compenso – che di norma viene applicato allorché il saldo del […]

Read More &#8594

Forma scritta ad substantiam: la produzione in giudizio integra il requisito della propria sottoscrizione mancante

Per i contratti per i quali è richiesta la forma scritta ad substantiam (nella specie, ex art. 117 TUB) non è necessaria la simultaneità delle sottoscrizioni dei contraenti. Pertanto la produzione in giudizio della scrittura da parte di chi non l’ha firmata, così come sia qualsiasi manifestazione di volontà del contraente che non abbia firmato, […]

Read More &#8594