La notifica della sentenza fa decorrere il termine breve sia per chi la riceve, sia per chi la effettua

La data del perfezionamento della notifica della sentenza individua il dies a quo del termine breve di impugnazione (art. 325 cpc) sia per il notificante sia per il destinatario della notifica, i cui effetti, interni al rapporto processuale, sono necessariamente comuni alle parti. Tribunale di Modena (Grandi), sentenza n. 1167 del 20 luglio 2021

Read More &#8594

Inammissibile l’appello proposto con citazione anziché con ricorso se la costituzione in giudizio avviene oltre il termine previsto per l’impugnazione

Il giudizio di opposizione al verbale di accertamento di violazione di norme del codice della strada, instaurato successivamente all’entrata in vigore del D.Lgs. n. 150/2011, è soggetto al rito del lavoro, sicché l’appello avverso la sentenza di primo grado, da proporsi con ricorso, è inammissibile ove l’atto sia stato depositato in cancelleria (oltre il termine […]

Read More &#8594

La richiesta di distrazione delle spese di primo grado può essere formulata in appello?

La richiesta di distrazione delle spese giudiziali (art. 93 cpc), domanda autonoma dall’oggetto del processo, non soggiace al principio del contraddittorio per carenza di interesse della controparte a contrastarla, quindi può essere formulata per la prima volta nella comparsa conclusionale o anche in appello con riferimento alle spese di primo grado non operando, in questo […]

Read More &#8594

[IMPORTANTE] Mutatio ed emendatio libelli: le ‘nuove’ preclusioni processuali

Alla luce della più recente giurisprudenza di legittimità, ai fini delle preclusioni processuali di cui all’art. 183 cpc in combinato disposto con l’art. 189 cpc, le domande giudiziarie devono distinguersi in: – “precisate“, ovvero le stesse domande introduttive non modificate nei loro elementi identificativi, ma semplicemente meglio definite, puntualizzate, circostanziate, chiarite: tali domande sono ammissibili […]

Read More &#8594

Deposito della sentenza in periodo di sospensione feriale: l’individuazione del dies a quo del termine lungo per l’impugnazione

In tema di impugnazioni, al termine lungo di decadenza dal gravame ex art. 327 cpc co. 1, la sospensione dei termini processuali nel periodo feriale si applica non tenendo conto nel computo dei giorni compresi tra il primo agosto ed il trentuno agosto dell’anno di pubblicazione della sentenza impugnata, a meno che la data di […]

Read More &#8594