Impugnazione della multa stradale e contumacia della prefettura: il verbale comunque in atti fa fede fino a querela di falso

In tema di opposizione a sanzioni amministrativa per violazione del codice della strada, il verbale di accertamento dell’infrazione contestata fa fede fino a querela di falso una volta trasmesso all’Ufficio del Giudice di Pace, o comunque presente in atti, non necessita di alcun sostegno argomentativo da parte della Prefettura, che può pertanto rimanere contumace. Tribunale […]

Read More &#8594

Prova della forma scritta ad substantiam: ammessa la confessione, ma non la prova per testi, presunzioni e giuramento

La stipulazione del contratto per cui è richiesta la forma scritta ad substantiam non può essere provata per testimoni (salvo che il contraente non abbia perduto senza colpa il documento ex art. 2724 n. 2 cc), né per presunzioni (art. 2729 cc) né tramite giuramento (art. 2739 cc), mentre -mancando un esplicito divieto in tal […]

Read More &#8594

Domanda tardiva: l’accettazione del contraddittorio supera la preclusione processuale?

L’eventuale accettazione del contraddittorio non vale a sanare l’inammissibilità della domanda tardivamente proposta, poiché nel regime delle preclusioni di cui al nuovo testo degli art. 183 cpc e art. 184 cpc, la relativa questione risulta del tutto sottratta alla disponibilità delle parti e ricondotta pienamente al rilievo officioso del giudice, in virtù del perseguimento di […]

Read More &#8594

L’assenza dell’avvocato all’udienza di P.C.: quali conseguenze per la parte?

Nell’ipotesi in cui il procuratore della parte non si presenti all’udienza di precisazione delle conclusioni o, presentandosi, non precisi le conclusioni o le precisi in modo generico, vale la presunzione che la parte abbia voluto tenere ferme le conclusioni precedentemente formulate, dovendosi in tal caso far riferimento agli atti introduttivi del giudizio ed alle conclusioni […]

Read More &#8594