La notifica della citazione interrompe la prescrizione dalla consegna dell’atto all’ufficiale giudiziario?

In materia di prescrizione, la consegna dell’atto da notificare non è idonea ad interrompere il decorso del termine prescrizionale del diritto fatto valere, dovendosi ritenere che il principio generale secondo cui, quale sia la modalità di trasmissione, la notifica di un atto processuale si intende perfezionata, dal lato del richiedente, al momento dell’affidamento dell’atto all’ufficiale […]

Read More &#8594

Il titolo esecutivo giudiziale deve essere interpretato non solo alla luce del dispositivo della sentenza ma anche dei motivi della decisione

In sede di opposizione all’esecuzione può procedersi all’interpretazione del titolo esecutivo, non limitandosi alla lettera del dispositivo, bensì verificando se sussista corrispondenza tra dispositivo e motivazione, pur essendo precluso al giudice dell’opposizione integrare una pronuncia carente o dubbia facendo riferimento a regole di diritto o ad orientamenti giurisprudenziali o determinare la somma dovuta al creditore […]

Read More &#8594

La sentenza di condanna condizionata (ad un evento futuro e incerto)

Nell’ordinamento processuale vigente sono ammesse sentenze di condanna condizionate, quanto alla loro efficacia, al verificarsi di un determinato evento futuro e incerto, alla scadenza di un termine prestabilito o ad una controprestazione specifica, sempre che la circostanza tenuta presente sia tale per cui il suo verificarsi non richieda ulteriori accertamenti di merito da compiersi in […]

Read More &#8594

Si fa presto a dire “scissione soggettiva”: come si prova la data di consegna dell’atto all’ufficiale giudiziario?

In mancanza di una disciplina la quale richieda un determinato tipo di prova legale in ordine alla tempestività della consegna dell’atto da notificare all’ufficiale giudiziario, tale tempestività va valutata sulla base di elementi i quali offrano sufficienti garanzie di certezza ed a tal fine va riconosciuta la astratta idoneità del timbro apposto sull’atto da notificare […]

Read More &#8594

Diritto da far valere con atto processuale: opera il principio della scissione soggettiva

La regola della scissione degli effetti della notificazione per il notificante e per il destinatario, sancita dalla giurisprudenza costituzionale con riguardo agli atti processuali e non a quelli sostanziali, si estende anche agli effetti sostanziali dei primi ove il diritto non possa farsi valere se non con un atto processuale, sicché, in tal caso, la […]

Read More &#8594