La disciplina da applicarsi al contratto atipico di fornitura e posa in opera di un “parquet”

Il contratto atipico avente ad oggetto la fornitura e la posa in opera di un “parquet”, può qualificarsi come un negozio misto, in cui, in base al criterio dell’assorbimento, il tipo del contratto di vendita risulta prevalente rispetto al tipo del contratto di appalto, soprattutto quanto il prezzo pagato per l’acquisto del “parquet” stesso sia […]

Read More &#8594

La fornitura ed il montaggio di parquet è vendita, somministrazione o appalto?

Il contratto, avente ad oggetto la fornitura di materiali necessari alla realizzazione di un’opera determinata, va qualificato come compravendita e non come somministrazione o appalto – in ragione del fatto che nella considerazione delle parti appariva preminente una quantità determinabile di materiali da trasferire dall’una all’altra e non la determinazione del tempo in rapporto al […]

Read More &#8594

Qualificazione giuridica del negozio: le caratteristiche che distinguono la vendita dal contratto d’appalto o d’opera

In tema di differenza tra appalto e vendita, ricorre la prima fattispecie qualora, secondo la volontà tra le parti, il lavoro sia prevalente sulla materia, mentre ricorre la compravendita in presenza di una prevalenza quantitativa dell’elemento materia sull’elemento lavoro e, dunque, in virtù del prevalere del valore economico della prestazione di dare rispetto a quello […]

Read More &#8594

I gravi difetti della costruzione (art. 1669 cc) non sono solo quelli che riguardano la staticità dell’edificio

In tema di appalto, i gravi difetti di costruzione che danno luogo alla garanzia prevista dall’art. 1669 cc non si identificano necessariamente con vizi influenti sulla staticità dell’edificio, ma possono consistere in qualsiasi alterazione che, pur riguardando soltanto una parte condominiale, incida sulla struttura e funzionalità globale dell’edificio, menomandone il godimento in misura apprezzabile (Nel […]

Read More &#8594

L’appaltatore, convenuto dal commitente, può chiedere manleva diretta contro il subappaltatore?

Il subappalto, anche se assentito dal committente, rimane un rapporto obbligatorio che intercorre tra appaltatore e subappaltatore al quale il committente è estraneo, non acquistando diritti né assumendo obblighi verso il subappaltatore; ne deriva che nessun rapporto di manleva e garanzia proposte dall’appaltatore contro il subappaltatore può essere fatto valere a favore del committente. Tribunale […]

Read More &#8594