Credito ed onere della prova

Il creditore che agisce per il pagamento di un suo credito è tenuto unicamente a fornire la prova del rapporto o del titolo dal quale deriva il suo diritto e non anche a provare il mancato pagamento, poiché il pagamento integra un fatto estintivo, la cui prova incombe al debitore che l’eccepisca. Soltanto di fronte […]

Read More &#8594

Petizione ereditaria e giudice monocratico o collegiale

A seguito della modifica dell’art. 48 Ord. Giud. e dell’introduzione nel cpc della sezione sesta bis del libro primo e, in particolare, dell’art. 50 bis cpc, disposte dal D.Lgs n. 51/98, a partire dal 2 giugno 1999, l’azione di petizione ereditaria va decisa dal Tribunale in composizione monocratica poiché l’art. 50 bis cit., per le […]

Read More &#8594

Responsabilità processuale aggravata

La liquidazione del danno per responsabilità processuale aggravata (art. 96 cpc), ancorché possa effettuarsi anche d’ufficio, postula pur sempre la prova sia dell’an sia del quantum o almeno la desumibilità di tali elementi dagli atti di causa. Tribunale di Modena (Cifarelli), n. 1621 del 6 ottobre 2004

Read More &#8594

Petizione ereditaria

La petizione ereditaria non può essere proposta dal figlio naturale fintanto che il rapporto di filiazione non sia stato riconosciuto o giudizialmente dichiarato, poiché l’art. 573 cc esclude l’applicazione delle disposizioni relative alla successione dei figli naturali prima del riconoscimento (art. 250 ss. cc) o della pronuncia giudiziale dichiarativa del rapporto di filiazione (art. 269 […]

Read More &#8594