La cancellazione dalla banca dati dei crediti in sofferenza

L’ente gestore della banca dati relativa ai crediti in sofferenza si limita  a prendere atto delle segnalazioni senza aver l’obbligo di verificarne la corrispondenza alla realtà, di cui è responsabile -anche per le successive rettifiche- l’ente segnalatore (Nella specie ritenuto esclusivo responsabile per l’omessa tempestiva cancellazione). Tribunale di Modena (Pagliani), sentenza n. 1003 del 10 […]

Read More &#8594

I presupposti per la segnalazione di un credito “in sofferenza”

La nozione di insolvenza rilevante ai fini dell’iscrizione nella  Centrale  Rischi Interbancaria non coincide con lo stato di insolvenza fallimentare, ma in una situazione meno grave, benché caratterizzata da una valutazione negativa di una situazione patrimoniale deficitaria, ovvero – in buona sostanza – di una grave (e non transitoria) difficoltà economica, avuto riguardo alla complessiva […]

Read More &#8594