Accertamento – transfer price – metodo di calcolo del prezzo arm’s length – scelta dei comparbles – utilizzo di valori medi – illegittimità.

È illegittimo un ricalcolo del transfer price che apprenda i comparables dai clienti della società estera, destinataria dell’asserita sottofatturazione, invece che da quelli della società italiana destinataria della contestazione fiscale, giacché tale metodo di calcolo esclude dal perimetro estimativo l’ambito concorrenziale in cui opera la contribuente accertata. È inoltre criticabile sul piano tecnico l’utilizzo, ai fini del suddetto ricalcolo, di valori medi o mediani, peraltro censurato dalle linee guida recepite dal MEF con d.m. n. 14.05.2018.

Commissione Tributaria Provinciale di Modena, sez. III (pres. Zanichelli, rel. Roteglia), sentenza n. 154 del 7 marzo 2019

Esito: Accoglimento (4)

Classificazione:

|
Tributario

Related Articles

0 Comment