Terremoto del 29 maggio 2012: il crollo dell’immobile promesso in vendita determina la risoluzione di diritto del relativo contratto preliminare

Il crollo dell’immobile promesso in vendita (nella specie, a causa del sisma del 2012) determina la risoluzione del contratto preliminare per impossibilità sopravvenuta (art. 1463 cc), con obbligo per il promittente venditore di restituire quanto ricevuto dal promissario acquirente a titolo di (acconto sul) prezzo o caparra. Tribunale di Modena (Cifarelli), sentenza n. 1046 del […]

Read More &#8594

Preliminare d’acquisto: la successiva svalutazione del bene giustifica la riduzione giudiziale del prezzo?

Nella loro autonomia, le parti solo libere di stabilire il prezzo di vendita di ogni bene in maniera del tutto indipendente dal suo effettivo valore. Infatti, l’ordinamento interviene soltanto nel caso in cui tale discrasia sia frutto di patologia genetica, in tal caso assegnando alle parti specifici rimedi (vedi art. 1447 cc, art. 1490 cc […]

Read More &#8594

Collegamento negoziale: la nullità di uno dei contratti si ripercuote sugli altri?

Il collegamento negoziale può assumere carattere unilaterale, nel senso che la dipendenza, logica e giuridica, è limitata, per volontà delle parti, a uno solo dei contratti, destinato quindi a subire l’influenza dell’altro. In mancanza, la nullità di un contratto collegato si riflette sulla permanenza del vincolo negoziale anche relativamente agli altri contratti, in base al […]

Read More &#8594

Perché si dice peculato?

Reato (oggi p. e p. dall’art. 314 c.p.) che, in origine, riguardava chi s’impadroniva di bestiame (oggi, abigeato, forma aggravata di furto). Il termine deriva infatti da “peculium” (ossia patrimonio, da cui “pecunia”), che a sua volta deriva da “pecus” (appunto bestiame, pecora), che il pater familias (unico soggetto con capacità giuridica patrimoniale della famiglia) […]

Read More &#8594

Riflessioni sulla costituzionalizzazione del diritto privato

Articolo di Francesca Benatti, Prof. Diritto privato comparato Un. Cattolica Milano– Il Settimanale, rubrica a cura di Fiorenzo Festi – […] Invece, è necessario accettare che la Costituzione non è una lista di buone intenzioni […] Introduzione Nel 1800, si poteva dire con apparente sicurezza “non insegno il diritto privato, insegno il codice civile“. D’altra parte, era […]

Read More &#8594