L’onere di contestazione specifica nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo

Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, l’assolvimento dell’onere di contestazione specifica richiede, in capo al debitore opponente, di chiarire dettagliatamente le ragioni della ritenuta insussistenza del credito vantato in via monitoria, previa allegazione di specifici fatti estintivi, modificativi o impeditivi dell’obbligazione dedotta dalla controparte, e ciò già nell’atto di opposizione, costituente il primo atto successivo alla conoscenza delle ragioni creditorie vantate dall’ingiungente.

Tribunale di Modena (Pagliani), sentenza n. 412 del 22 marzo 2019

Esito: Accoglimento (3)

Classificazione:

| art. 2697 c.c. | art. 115 c.p.c. | art. 167 c.p.c. | art. 645 c.p.c. |

(01) Capo I - Del procedimento di ingiunzione (artt. 633-656 cpc), (01) Capo I - Dell'introduzione della causa (artt. 163-174 cpc), (01) Capo I - Disposizioni generali (artt. 2697-2698 cc), (05) Titolo V - Dei poteri del giudice (artt. 112-120 cpc)
Avatar

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment