La responsabilità professionale dell’avvocato, la cui obbligazione è di mezzi e non di risultato, presuppone, anzitutto, la violazione del dovere di diligenza, secondo il criterio della diligenza professionale media esigibile (ex art. 1176 cc co. 2). Infatti, l’avvocato deve considerarsi responsabile nei confronti del proprio cliente, ex art. 2236 cc e art. [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

Di Rudi Juri

Avvocato in Modena

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.