È ammissibile la proposizione di eccezioni processuali per fatti concludenti ovvero mediante rinvio a documenti non versati in atti?

La proposizione di eccezioni per fatti concludenti è istituto estraneo alle regole processuali, secondo le quali le eccezioni di parte devono essere espressamente sollevate entro determinati limiti temporali e formulate in termini espliciti e sufficientemente chiari ed inequivoci, con esclusione della possibilità di eccezioni “tacite”. Peraltro, la non necessità di adozione di forme speciali e di formule sacramentali non significa che ai predetti fini si possa tenere conto di elementi che stanno fuori dal processo, non essendo mai stati versati in atti. (...)

Contenuti riservati agli utenti registrati. Effettuare il login

(01) Capo I - Dell'introduzione della causa (artt. 163-174 cpc), (02) Capo II - Dell'istruzione della causa (artt. 175-274 cpc), Preferiti

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.