Vizi nella vendita e tutela del compratore

In tema di compravendita, la disciplina della garanzia per vizi attribuisce al compratore la scelta tra la riduzione del prezzo e la risoluzione del contratto. L’azione di adempimento, invece, gli è riconosciuta solo in particolari ipotesi, quali la garanzia di buon funzionamento dei beni mobili (art. 1512 cc) o la garanzia di conformità dei beni […]

Read More &#8594

Tutela del consumatore nel caso di fideiussione: si guarda al garante o al garantito?

Secondo la giurisprudenza comunitaria più recente (che ha mutato il proprio orientamento), affinché la tutela di cui al Codice del Consumo (D.Lgs. n. 206/2005) sia applicabile al fideiussore, è necessario verificare la sussistenza dei requisiti soggettivi del “consumatore” in capo al garante e non al debitore principale garantito. Tribunale di Modena (Siracusano), sentenza n. 406 […]

Read More &#8594

Fideiussione, la clausola che deroga all’art. 1957 cc è vessatoria secondo il codice del consumo

La clausola che, derogando all’art. 1957 cc, precluda al fideiussore di eccepire il fatto estintivo costituito dalla mancata proposizione, da parte del creditore, di istanze nei confronti del debitore nei sei mesi successivi alla scadenza dell’obbligazione principale deve presumersi vessatoria ex art. 33 co. 2 lett. t), Codice del Consumo (D.Lgs. n. 206/2005), in quanto […]

Read More &#8594