La domanda riconvenzionale dell’oppponente a decreto ingiuntivo

In tema di procedimento monitorio, è facoltà dell’opponente proporre domanda riconvenzionale a fondamento della quale può anche dedurre un titolo non strettamente dipendente da quello posto a fondamento della ingiunzione, quando non si determini in tal modo spostamento di competenza e sia pur sempre ravvisabile un collegamento obiettivo tra titolo fatto valere con l’ingiunzione e […]

Read More &#8594

Cumulo soggettivo di cause connesse e modificazione della competenza territoriale

La modificazione della competenza territoriale, nel caso di cumulo soggettivo di cause connesse per l’oggetto o per il titolo, incide, per espressa previsione insuscettibile di interpretazione estensiva (art. 33 cpc), solo sul foro generale delle persone fisiche o giuridiche (artt. 19-29 cpc), quindi non consente l’attrazione in deroga a fori speciali operanti nei confronti di […]

Read More &#8594

L’opposizione a decreto ingiuntivo è incompatibile con l’art. 38 cpc co. 2

L’opposizione a decreto ingiuntivo è incompatibile con l’art. 38 cpc co. 2, dovendo il giudice, nei limiti della propria competenza funzionale ed inderogabile a conoscere dell’opposizione, dichiarare con sentenza l’incompetenza del giudice che ha emesso il decreto regolando le spese processuali. Tribunale di Modena (Grandi), sentenza n. 1183 del 13 ottobre 2020

Read More &#8594

Foro convenzionale esclusivo: l’eccezione di incompetenza territoriale deve comunque riguardare tutti i fori concorrenti?

La parte che eccepisce l’incompetenza territoriale del Giudice adito ed invoca la ricorrenza della competenza per territorio in virtù di un foro convenzionale esclusivo non è tenuta a contestare tutti i fori alternativamente concorrenti in materia di obbligazioni e contratti posto che la pattuizione di un foro esclusivo ha l’effetto di eliminare la concorrenza degli […]

Read More &#8594