L’eccezione di arbitrato non configura una questione di competenza ma preliminare di merito

In tema di arbitrato, rituale o irrituale, l’accertamento se una controversia debba essere decisa dal giudice ordinario o da un collegio arbitrale non configura una questione di competenza (con conseguente inammissibilità della richiesta di regolamento di competenza, necessario o facoltativo) o di pregiudizialità, ma una questione preliminare di merito in ordine alla validità e all’interpretazione […]

Read More &#8594

La clausola compromissoria non preclude l’accoglimento del ricorso monitorio

L’esistenza di una clausola compromissoria non esclude la competenza del giudice ordinario ad emettere un decreto ingiuntivo (atteso che la disciplina del procedimento arbitrale non contempla l’emissione di provvedimenti “inaudita altera parte”), ma impone a quest’ultimo, in caso di successiva opposizione fondata sull’esistenza della detta clausola, la declaratoria di nullità del decreto opposto e la […]

Read More &#8594

La convenzione di arbitrato non esclude la competenza del giudice ordinario ad emettere un decreto ingiuntivo, ma…

La convenzione di arbitrato non esclude la competenza del giudice ordinario ad emettere un decreto ingiuntivo, ma impone, in caso di successiva opposizione fondata sul rilievo di incompetenza, la declaratoria di nullità del decreto ingiuntivo e la contestuale remissione della controversia al giudizio degli arbitri. Tribunale di Modena (Cifarelli), sentenza n. 353 del 21 marzo […]

Read More &#8594

[contrasto risolto] L’eccezione di arbitrato è compatibile con una domanda riconvenzionale?

La proposizione di domanda riconvenzionale non comporta (implicita) rinuncia all’eventuale eccezione di arbitrato, giacché la domanda stessa deve sempre intendersi subordinata alle eccezioni di rito, che il giudice è tenuto a decidere prioritariamente (art. 276 cpc co. 2). Tribunale di Modena (Masoni), sentenza n. 1483 del 1° dicembre 2022 NOTA:Con la sentenza di cui in […]

Read More &#8594

Locazione: la clausola compromissoria non impedisce il procedimento di convalida di sfratto avanti al giudice ordinario

La clausola compromissoria di una locazione incontra un limite nel procedimento di convalida di sfratto, devoluto alla competenza funzionale ed inderogabile del Tribunale per il segmento della cognizione sommaria, che si conclude con un’ordinanza di convalida (art. 663 cpc) o di ordine provvisorio di rilascio (art. 665 cpc). In caso di opposizione dell’intimato, quindi, non […]

Read More &#8594