Il preliminare di bene altrui in tutto o in parte

In tema di contratto preliminare di vendita, il promittente venditore di una cosa che non gli appartiene, anche nel caso di buona fede dell’altra parte, può adempiere la propria obbligazione procurando l’acquisto del promissario direttamente dall’effettivo proprietario. Pertanto, il promissario acquirente, il quale ignori che il bene, all’atto della stipula del preliminare, appartenga in tutto […]

Read More &#8594

Vizi nell’immobile compravenduto e responsabilità dell’agente immobiliare che ha mediato l’affare

Il mediatore immobiliare è responsabile nei confronti del cliente se, conoscendo o potendo conoscere, con l’ordinaria diligenza, vizi che diminuiscano il valore del bene, ometta di informarne l’acquirente; la sua responsabilità è cumulabile con la garanzia redibitoria e l’acquirente può invocarla per chiedere il risarcimento del danno o rifiutare il pagamento della provvigione. Ove l’accertamento […]

Read More &#8594

La denuncia dei vizi nella compravendita: il punto

Il compratore ha l’onere di denuncia dei difetti (che rendano la cosa inidonea all’uso alla quale è destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore) entro otto giorni dalla scoperta, tranne che nel caso di espressa conoscenza dei vizi o facile riconoscibilità degli stessi da parte dell’acquirente, ovvero di garanzia dell’assenza dei vizi stessi […]

Read More &#8594

L’ATP interrompe la prescrizione (che riprende dalla comunicazione della cancelleria di deposito della consulenza)

La notifica del ricorso per accertamento tecnico preventivo e pedissequo decreto giudiziale determina, ai sensi dell’art. 2943 cc, l’interruzione della prescrizione, che si protrae fino alla conclusione del procedimento, che coincide ritualmente con il deposito della relazione del consulente nominato, ed in particolare con la comunicazione della cancelleria del suo esito. Tribunale di Modena (Russo), […]

Read More &#8594