Compravendita: vizio redibitorio, mancanza di qualità e aliud pro alio

In tema di compravendita, il vizio redibitorio (art. 1490 cc), e la mancanza di qualità promesse o essenziali (1497 cc) pur presupponendo l’appartenenza della cosa al genere pattuito, si differenziano in quanto il primo riguarda le imperfezioni e i difetti inerenti il processo di produzione, fabbricazione, formazione e conservazione della cosa, mentre la seconda è […]

Read More &#8594

Compravendita: garanzia per vizi e inadempimento contrattuale

Mentre la garanzia per vizi di cui all’art. 1490 cc ha la finalità di assicurare l’equilibrio contrattuale in attuazione del sinallagma funzionale indipendentemente dalla colpa del venditore, l’azione di cui all’art. 1497 cc, rientrando in quella disciplinata in via generale dall’art. 1453 cc, postula che l’inadempimento posto a base della domanda di risoluzione e/o di […]

Read More &#8594

Vizi nella compravendita: la prova della tempestività della denuncia

In tema di garanzia per i vizi della cosa venduta, eccepita dal venditore la tardività della denuncia rispetto alla data di consegna della merce, incombe sull’acquirente, trattandosi di condizione necessaria per l’esercizio dell’azione, l’onere della prova di aver denunziato i vizi nel termine di legge ex art. 1495 cc. Tribunale di Modena (Cortelloni), sentenza n. […]

Read More &#8594