Il creditore può contestare la quietanza prodotta dal debitore?

La quietanza è una dichiarazione di scienza diretta all’obbligato, avente funzione di prova documentale precostituita tramite la quale il creditore assevera l’avvenuto pagamento. Stante la natura confessoria di suddetta dichiarazione, la stessa esonera il debitore dall’onere probatorio e vincola il giudice circa la verità del fatto in essa indicato, sicché la quietanza riveste efficacia di […]

Read More &#8594

Quid juris se il cliente rifiuta di fornire le informazioni all’intermediario finanziario che lo assiste nell’investimento?

Nelle operazioni di negoziazione per conto terzi o in proprio, i doveri di informazione e di valutazione dell’adeguatezza dell’investimento a carico dell’intermediario finanziario non vengono meno neppure nel caso in cui l’investitore, all’atto della sottoscrizione del contratto quadro, abbia rifiutato di fornire le richieste notizie sulla propria esperienza in materia, situazione finanziaria, propensione al rischio […]

Read More &#8594

Appaltatore, direttore dei lavori e progettista rispondono dei danni, in solido verso il committente

L’appaltatore, dovendo assolvere al proprio dovere di osservare i criteri generali della tecnica relativi al particolare lavoro affidatogli (art. 1176 cc co. 2), è obbligato a controllare, nei limiti delle sue cognizioni, la bontà del progetto o delle istruzioni impartite dal committente e, ove queste siano palesemente errate, può andare esente da responsabilità soltanto se […]

Read More &#8594