Cartella di pagamento – Modello standardizzato legalmente approvato – Motivazione – Difetto – Inconfigurabilità – Sindacato del giudice – Insussistenza.

Non è configurabile un vizio di motivazione della cartella di pagamento perché la cartella risponde, nella sua configurazione, ad un modello standardizzato e legalmente approvato sicché il suo contenuto non è disponibile per nessuno, né per l’AdE né per l’Agente della Riscossione, per cui al giudice non è dato di riscontrarne difetto alcuno sul piano della forma e del contenuto.

Commissione Tributaria Provinciale di Modena, sez. II (pres. Bruschetta, rel. Roteglia), sentenza n. 76 del 14 febbraio 2019

NOTA
Contra, Cass. 7 settembre 2018, n. 21851.

Esito: Rigetto nel merito (1)

Classificazione:

|

D.P.R. n. 602 del 1973, Tributario

Related Articles

0 Comment