Il danno da “fermo tecnico” non è in re ipsa

Il danno da “fermo tecnico” non può considerarsi danno patrimoniale in re ipsa quale conseguenza automatica del sinistro e della indisponibilità del veicolo, ma deve, invece, essere allegato e dimostrato in ragione dell’effettiva perdita patita dal danneggiato, in consonanza con la disposizione di cui all’art. 1223 cc, richiamata dall’art. 2056 cc. Conseguentemente, detto danno non […]

Read More &#8594

L’assoluzione penale non rileva nei giudizi civili non di danno

Nel procedimento di opposizione a ordinanza sanzionatoria di illecito amministrativo (nella specie ordinanza prefettizia di sospensione della patente per guida in stato di ebbrezza) non può essere opposto dal trasgressore il giudicato penale di assoluzione, atteso che, ai sensi dell’art. 654 cpp, il giudicato penale (di condanna o di assoluzione) non è opponibile, nei giudizi […]

Read More &#8594

Responsabilità dei padroni e dei committenti: il rapporto di “occasionalità necessaria” (spec. nell’intermediazione mobiliare)

In tema di responsabilità dei padroni e dei committenti (art. 2049 cc), il rapporto di “occasionalità necessaria” identifica «una peculiare specie di relazione di causalità», da valutarsi secondo il canone della regolarità causale, per cui l’esercizio dei poteri conferiti dal preponente assurge ad antecedente necessario e non sufficiente del danno, che ne costituisce lo «sviluppo […]

Read More &#8594

L’onere di dare avvio alla mediazione (obbligatoria o delegata) nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo incombe al convenuto opposto

In sede di opposizione a decreto ingiuntivo, l’onere di promuovere la mediazione (obbligatoria o delegata) a pena di improcedibilità (D.Lgs. n. 28/2010) incombe sull’ingiungente opposto; peraltro, il mutamento di orientamento in proposito reso in sede di nomofilachia, non essendo assimilabile allo ius superveniens, non soggiace al principio di irretroattività. In ogni caso, l’improcedibilità della domanda […]

Read More &#8594