Danno biologico e tabelle di Milano

Alla luce dei principi fissati in materia dalla Corte costituzionale, il danno biologico è liquidabile secondo parametri equitativi, che tengano conto oltre che dell’età, del sesso e di ogni altro indice sociale, culturale ed estetico che consenta di adeguare in concreto il risarcimento al fatto, senza che tuttavia possa essere utilizzato come parametro di riferimento […]

Read More &#8594

Responsabilità del medico

La responsabilità del medico in ordine al danno subito dal paziente presuppone la violazione dei doveri inerenti allo svolgimento della professione, tra cui il dovere di diligenza, da valutarsi in riferimento alla natura della specifica attività esercitata. Tale diligenza non è quella del buon padre di famiglia ma quella del debitore qualificato ai sensi dell’art. […]

Read More &#8594

Termine per l’esercizio dell’azione revocatoria fallimentare

L’assenza di una norma esplicita che nella Legge Fallimentare disciplini il fenomeno della prescrizione dell’azione revocatoria fallimentare è lo specchio più nitido della difficoltà in ambito concorsuale di stabilire delle regole sicure sul tema, apparendo peraltro risultati ormai acquisiti e condivisibilmente recepiti dall’unanime giurisprudenza di legittimità sia l’applicabilità in materia del termine quinquennale, già previsto […]

Read More &#8594

Clausola derogatrice della competenza per territorio e contratto non stipulato su moduli o formulari

Non è necessaria la specifica approvazione per iscritto della clausola derogatrice della competenza per territorio qualora risulti che il contratto sottoscritto non sia la mera riproduzione di uno schema generale precostituito unilateralmente da una parte, ma costituisca invece il risultato di trattative ed accordi convenzionali raggiunti in pieno regime di libertà negoziale, con l’attiva partecipazione […]

Read More &#8594

Responsabilità del custode

La responsabilità del custode per i danni cagionati da cose in custodia (art. 2051 cc) è di natura presuntiva e viene ricollegata ai danni intrinseci al dinamismo connaturale alla cosa medesima o prodottisi per l’insorgenza in questa di un processo dannoso ancorché provocato da agenti esterni. Detta norma, pertanto, non richiede necessariamente che la cosa […]

Read More &#8594