Pignoramento mobiliare presso il debitore: il contratto di comodato non basta a provare la proprietà dei beni in capo al terzo

I beni pignorati presso il domicilio del debitore si presumono a lui appartenenti; tale presunzione può essere vinta da documenti aventi data certa anteriore al pignoramento idonei a fornire la duplice prova in capo al terzo dei beni pignorati e l’affidamento dei beni stessi al debitore. A tal fine, un contratto di comodato, quand’anche registrato […]

Read More &#8594

Affidamento della prole minorenne: il regime condiviso è la regola

L’affidamento condiviso della prole minorenne, che si concretizza nell’esercizio da parte di entrambi i genitori della potestà genitoriale e di una condivisione tra gli stessi delle decisioni di maggiore importanza attinenti alla sfera personale e patrimoniale del minore, è una regola del nostro ordinamento giuridico, mentre oramai è divenuta eccezione la soluzione dell’affidamento esclusivo del […]

Read More &#8594

L’interposizione fittizia e reale di persona

In materia di interposizione soggettiva nei negozi giuridici, esistono due fattispecie chiaramente distinte fra loro: a) l’interposizione fittizia, che partecipa del fenomeno della simulazione negoziale, che si ha quando colui che figura quale contraente in realtà agisce quale prestanome di altri, cui gli effetti del contratto sono ab initio destinati. In tal caso l’interposto può […]

Read More &#8594

Domanda congiunta di divorzio e regime di affidamento esclusivo della prole minorenne

La domanda congiunta di divorzio con richiesta di affido esclusivo della prole minorenne deve rigettarsi, nell’interesse della prole stessa, allorché non contenga adeguata motivazione circa le ragioni che giustificherebbero la deroga alla regola generale dell’affidamento condiviso (Nella specie, i coniugi avevano congiuntamente chiesto che il minore venisse affidato in via esclusiva alla madre, senza tuttavia […]

Read More &#8594