La disciplina della condanna alle spese legali in favore del terzo chiamato

Attesa la lata accezione con cui il termine «soccombenza» è assunto nell’art. 91 cpc, il rimborso delle spese processuali sostenute dal terzo chiamato in garanzia dal convenuto deve essere posto a carico dell’attore, ove la chiamata in causa si sia resa necessaria in relazione alle tesi sostenute dall’attore stesso e queste siano risultate infondate, a nulla rilevando che l’attore non abbia proposto nei confronti del terzo alcuna domanda, mentre il rimborso rimane a carico della parte che abbia chiamato o abbia fatto chiamare in causa il terzo qualora l’iniziativa del chiamante si riveli palesemente arbitraria. (...)

Contenuti riservati agli utenti registrati. Effettuare il login


(01) Capo I - Dell'introduzione della causa (artt. 163-174 cpc), (02) Capo II - Dell'istruzione della causa (artt. 175-274 cpc), (04) Capo IV - Delle responsabilità delle parti per le spese e per i danni processuali (artt. 90-98 cpc), (04) Titolo IV - Dell'esercizio dell'azione (artt. 99-111 cpc)

Avvocato in Modena

Related Articles

0 Comment