Il contratto d’appalto (art. 1655 cc e ss.) e il contratto d’opera (art. 2222 cc e ss.) si distinguono infatti in relazione non alla natura, all’oggetto o al contenuto della prestazione, bensì all’organizzazione e alle caratteristiche dell’impresa cui è stata commissionata l’esecuzione dell’opera. Si tratta cioè di una differenza di [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

Di Rudi Juri

Avvocato in Modena