Interessi successivi, il ritardo nel pagamento della somma spettante al creditore ammesso non gli attribuisce il diritto di percepire gli interessi compensativi o moratori per il periodo compreso tra la data di esecutività del piano ed il pagamento


L’ammissione del credito al passivo e l’inclusione del relativo importo nel piano di riparto non determinano una novazione del credito, né lo trasformano in un credito nei confronti della massa, con la conseguenza che gli interessi maturati e maturandi, dovendo considerarsi pur sempre accessori di un credito nei confronti del fallito, non possono dar vita ad un [...]

Contenuti riservati agli utenti registrati: crea un account oppure effettua il login.

(07) Capo VII - Di alcune specie di obbligazioni (artt. 1277-1320 cc), R.D. n. 267 del 1942 (Legge Fallimentare)

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.