Estinzione del giudizio e sorti dell’ordinanza anticipatoria ex art. 186 ter c.p.c.: gode della stessa stabilità, equiparata al giudicato, del decreto ingiuntivo?

In caso di estinzione del giudizio, le ordinanze ex art. 186 ter cpc, a norma del comma 4° di tale articolo, acquistano efficacia esecutiva, ex art. 653 cpc cp. 1°, equivalente a quella che assiste un ordinario decreto ingiuntivo in caso di estinzione del giudizio di opposizione, giacché non v’è alcuna ragione di differenziare due situazioni disciplinate dalla medesima norma. Ne consegue che anche l’ordinanza ex art. 186 ter cpc, nell’ipotesi data, assume quella stabilità equiparata al giudicato che la giurisprudenza pacificamente riconosce al decreto ingiuntivo nella stessa ipotesi. (...)

Contenuti riservati agli utenti registrati. Effettuare il login

(01) Capo I - Del procedimento di ingiunzione (artt. 633-656 cpc), (01) Capo I - Delle opposizioni del debitore e del terzo assoggettato all'esecuzione (artt. 615-618 bis cpc), (02) Capo II - Dell'istruzione della causa (artt. 175-274 cpc)

Related Articles

0 Comment

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.