L’opposizione di terzo all’esecuzione: il punto

L’opposizione di terzo all’esecuzione (art. 619 cpc) è un’azione di accertamento negativo, diretta a vincere la presunzione “iuris tantum” di appartenenza al debitore dei beni staggiti nella casa di abitazione o nell’azienda dello stesso, mediante la prova della proprietà dell’opponente e la correlativa negazione del diritto del creditore di procedere alla loro espropriazione. L’opponente è […]

Read More &#8594

[Cass.] La sospensione feriale dei termini non si applica alle opposizioni all’esecuzione né a quelle agli atti esecutivi o di terzo né all’accertamento dell’obbligo del terzo

L’espressione “cause di opposizione all’esecuzione”, contenuta nell’art. 92 dell’ordinamento giudiziario n. 12/1941 – cui si riferisce l’art. 3 della L. n. 742/1969, nello stabilire che alle cause civili ivi indicate non si applica il precedente art. 1, sulla sospensione dei termini processuali nel periodo feriale – non va intesa nel significato ristretto di cui all’art. […]

Read More &#8594

L’opposizione all’esecuzione c.d. preventiva

Il giudizio di opposizione a precetto è un ordinario processo di cognizione, nel quale la domanda giudiziale va identificata, nell’aspetto oggettivo, con i suoi elementi costitutivi, del petitum, consistente nella richiesta di un provvedimento giurisdizionale che dichiari l’inesistenza, in tutto o in parte, del diritto del creditore di procedere ad esecuzione forzata (nella specie espropriazione […]

Read More &#8594

L’opposizione all’esecuzione promossa in base a titolo esecutivo di formazione giudiziale

In sede di opposizione alla esecuzione promossa in base a titolo esecutivo di formazione giudiziale, la contestazione del diritto di procedere alla esecuzione forzata può essere fondata su ragioni attinenti ai vizi di formazione del provvedimento fatto valere come titolo esecutivo solo quando questi ne determinino l’inesistenza giuridica, dovendo gli altri vizi del provvedimento e […]

Read More &#8594

L’opposizione all’esecuzione c.d. preventiva

Il giudizio di opposizione a precetto è un ordinario processo di cognizione, nel quale la domanda giudiziale va identificata, nell’aspetto oggettivo, con i suoi elementi costitutivi, del petitum, consistente nella richiesta di un provvedimento giurisdizionale che dichiari l’inesistenza, in tutto o in parte, del diritto del creditore di procedere ad esecuzione forzata (nella specie espropriazione […]

Read More &#8594